Dai dolci pendii dell’Alta Langa ai giardini dei tarocchi di Niki de Saint Phalle

Quattro giorni per ritrovare se stessi, senza essere assaliti dalla paura. Il linguaggio figurato dei tarocchi ci guida e sostiene nel processo di riflessione e di introspezione.

Dal Piemonte, dopo aver assaporato le prelibatezze culinarie di eccellenza, il secondo giorno si va in Toscana, dove grazie ai Giardini dei tarocchi di Niki de Saint Phalle, all’analisi introspettiva attraverso le figure dei tarocchi, al calore del Mediterraneo e alle specialità marinare tuti i desiderii sono esauditi. Il soggiorno è di due giorni; in seguito si potrà proseguire il viaggio o rientrare a casa. Un breve viaggio di immersione.
 
Rita Maria Thoma, esperta guida di viaggi da 25 anni si occupa di tarocchi e ha messo a punto una forma propria di consulenza che insegna a coloro che si interessano di tarocchi, come li si possa usare per trovare risposte alle proprie domande.

Scaricare: il PDF con la descrizione del prossimo viaggio